Enkel Enkel


Skip Navigation Links > Diving > Relitto BR20

RELITTO CACCIABOMBARDIERE BR20

Il 13 giugno del 1940, il Fiat BR20 MM 21503 partito da Cascina Vaga (PV) bombardò Tolone e colpito ripetutamente riuscì a rientrare in territorio italiano e tentare un ammaraggio di emergenza nello specchio acqueo antistante Santo Stefano al Mare.

Il relitto si inabissò con il Tenente Catalano e il 1° aviatore rt Gaeta e da allora giace sul fondale sabbioso in perfetta posizione di atterraggio con la parte anteriore orientata verso Nord/Est. A causa dell’azione corrosiva del mare il rivestimento dell’aereo è scomparso quasi integralmente. Il velivolo ha un’apertura alare di m 21,56 ed è lungo m 16,10. Sulle ali alloggiano i due motori Fiat RC. 41 a 18 cilindri stellari raffreddati ad aria con le eliche tripala perfettamente allineate, mentre al centro della fusoliera spicca una mitragliera Safat calibro 12,7 mm.

Ubicazione Santo Stefano al Mare
Distanza dalla costa 3,5 km
Accessibilità Con imbarcazione
Porto più vicino Porto Turistico “Marina degli Aregai”
Presenza zone interdette si
Profondità “media” min/max 45 / 47 m 
Composizione del fondo Sabbia
Difficoltà Impegnativa 
Brevetto richiesto Deep 50 m 
Temperatura dell'acqua Inverno/primavera 10°-14°; estate/autunno 15°-18° 
Muta Stagna / semistagna (inverno); semistagna / umida 5 mm (estate) 
Correnti frequenti da est (moderate-forti) 
Visibilità Buona con correnti da est; scarsa con correnti da ovest
Orientamento Facile
Giurisdizione Capitaneria di Porto di Imperia  



Enkel - Due Metri